Le Mostre 2018

La XXI Festa de Borg ha organizzato le seguenti mostre che apriranno al pubblico dal 31 agosto al 2 settembre 2018:

  1. LA MARINERIA RIMINESE - aule Chiostro Chiesa di San Giuliano Martire
  2. L’ARCOBALENO – via Padella
  3. CHE MARAVEJA LA MERAVIGLIA - lungo via Pozzetto, lato Villa Maria
  4. COS’E’ LA POESIA? – via Marecchia

 

LA MARINERIA RIMINESE
Aule Chiostro Chiesa di San Giuliano Martire
Nell’ambito del Festival del Mare 2018, allestimento di una mostra dedicata alla memoria della vita da pescatori, le origini della marineria riminese, con reperti, fotografie del porto, storie ed aneddoti.
In collaborazione con la Lega Navale – Sezione di Rimini e Associazione “E Scaion”

 

L’ARCOBALENO
via Padella
“Un arcobaleno senza tempesta, questa sì che sarebbe una festa”
Il Borgo durante la Festa si trasforma in un grande arcobaleno: strade e case si vestono di rosso, arancione, giallo, verde, viola e blu. L’arcobaleno è la nostra metafora della meraviglia: di tutti, gratuito, colorato, semplice e a volte sfuggente. Ma cos’è l’arcobaleno? Quante curiosità, simbologie e miti e leggende esistono su di lui? Come è stato rappresentato nell’arte, nella musica, nelle poesie? Vi proponiamo un piccolo excursus sul tema.

 

CHE MARAVEJA, LA MERAVIGLIA
via Pozzetto
Di cosa parliamo esattamente, quando parliamo di Meraviglia? E’ il sentimento di stupore e sorpresa suscitato da una cosa o da una situazione nuova, straordinaria o inattesa. Ci siamo interrogati sul senso, ritrovando appunti storici e filosofici affascinanti.
Nella “flag exposition” allestita aggrappandoci alla recizione della Villa Maria, abbiamo cercato di raccontare la meraviglia del nostro territorio, della terra e del mare, delle varie attività umane, della vita stessa che ogni volta nascendo a se stessa sa farci dono di un meraviglioso miracolo. Abbiamo chiesto a vari fotografi riminesi, alcuni molto conosciuti, altri emergenti, di donare alla Festa uno scatto che rappresentasse per loro un momento in cui avevano immortalato la Meraviglia. Ne è uscita una storia coerente e bellissima fatta di sguardi amorevoli e trasognati nei confronti della nostra terra e del mondo intero.
I Fotografi della Meraviglia: Isabella Balena, Lisa Bifulco,  Filippo Ioni Sub Rimini Gian Neri, Massimo Morri, Pietro Parmeggiani, Giulia Ripalti, Giorgio Salvatori,  Fabio Gervasoni

 

COS’E’ LA POESIA
via Marecchia
Nel percorso di una festa a “bassa tensione” abbiamo fin da subito pensato ad una animazione non solo di musica ma anche di parola. Volevamo offrire una suggestione per una meraviglia semplice, a portata di mano…e subito ci è balzata in mente la “poesia”… con un omaggio a quella “nobile” dialettale.
In una zona di via Marecchia, troverete quindi a far mostra di sé 20 poesie di autori locali.
Daranno vita ad un inedito soffitto che per guardarlo dovremo stare tutti a testa insù, con lo sguardo al cielo.
Soffermandoci inspirando, per riappropriarsi di un una lentezza che ormai non ci appartiene più, soffocata dalla frenesia di una vita 3.0.